Archivi categoria: ANNAVIVA

Documentario Letter to Anna, stasera al @TeatroOutOff1. Ingresso gratuito

Stasera alle ore 18 Annaviva, in collaborazione con Teatro Out Off, presenta il documentario Letter to Anna – The story of journalist Politkovskaja’s death – del regista svizzero Eric Bergkraut. Ingresso gratuito.

Non dirò mai ad alta voce ciò di cui ho più paura. Così non succederà”.  

Anna Politkovskaja

Per non dimenticare Qui il trailer

Milano, 24 ottobre, lettura scenica dei testi di Anna Politkovskaya @TeatroOutOff1

L’associazione Annaviva, nata in difesa della libertà di stampa e dei diritti civili nell’Est Europa, vi invita il 24 ottobre al Teatro Out Off di Milano per assistere ad una lettura teatrale dei testi scritti da Anna Politkovskaja. Perché “coloro che non sanno ricordare il passato sono condannati a ripeterlo”. 
C’è una frase di Anna Politkovskaja che ti ha colpito particolarmente? O forse il passaggio di un’intervista o l’incipit di un suo libro? Mandaci la tua segnalazione e creiamo insieme una drammaturgia collettiva.

Invia una mail a arvix@mac.com con il testo che ti sta più a cuore o che, secondo te, rappresenta l’essenza del lavoro di Politkovskaja. Elena Arvigo e Rosario Tedesco, insieme ad altri colleghi, organizzeranno per noi una lettura scenica. Quale modo migliore per onorare la memoria di Anna Stepanova se non fare in modo che le sue parole continuino a vivere? 

Gli appuntamenti con Annaviva – per non dimenticare – continuano anche nelle prossime settimane: 
15 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off proiezione del documentario Letter to Anna

22 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off proiezione del documentario 211: Anna

Vi ricordiamo inoltre che il memorandum teatrale “Donna non rieducabile” resterà in scena fino al 25 ottobre. Sul sito  i prezzi del biglietto e tutte le promozioni per assistere allo spettacolo.

Anniversario dei funerali di Anna Politkovskaya a Milano

Giardini Anna Politkovskaya MilanoContinuano le iniziative per ricordare Anna Politkovskaya, giornalista e attivista per i diritti umani uccisa a Mosca il 7 ottobre 2006.

Sabato 10 ottobre Annaviva vi aspetta ai giardini Anna Politkovskaya a Milano (zona Porta Garibaldi) per una lettura di testi della giornalista in occasione dell’anniversario dei funerali.

Il 10 ottobre 2006 ai funerali di Anna Politkovskaya non si presentò nessun esponente del governo. Disse di lei Putin:

“La sua influenza sulla vita politica russa era minima”

Alle esequie, però, parteciparono più di mille persone. Erano amici, colleghi, persone che lei aveva aiutato e per le quali aveva lottato.

Oggi, a nove anni da quel giorno, vi diamo appuntamento alle ore 17 ai giardini Politkovskaja di Milano perché Annaviva ha il vizio della memoria e vi invita a non dimenticare.

La lettura sarà realizzata dagli interpreti Elena Arvigo, Laura Marinoni, Lorenzo Loris, Rosario Tedesco, Cinzia Spanò.

Ricordiamo che fino al 25 ottobre al teatro Out Off di Milano andrà in scena Donna non rieducabile, un progetto di e con Elena Arvigo, presentato da Annaviva il 7 ottobre.

Donna non rieducabile
Donna non rieducabile

7 ottobre in memoria di #AnnaPolitkovskaja, una donna non rieducabile

Da quando Anna Politkovskaja è stata uccisa il suo telefono nella redazione del quotidiano Novaja Gazeta ha smesso di squillare. Prima suonava in continuazione. Le chiedevano aiuto le donne che cercavano i propri figli, scomparsi improvvisamente durante la guerra nel nord del Caucaso; i figli rimasti senza padre; i padri che avevano perso la famiglia intera. Ma da quando Anna è morta, anche queste persone sono svanite nel nulla. Sono tornate ad essere invisibili. Perché non c’è più nessuno a guardarle negli occhi e ascoltare le loro storie. 
Stasera al teatro Out Off di Milano ricordiamo Anna Politkovskaja col memorandum teatrale “Donna non rieducabile” di Stefano Massini. Progetto di e con Elena Arvigo, regia di Rosario Tedesco.

Gli appuntamenti con Annaviva – per non dimenticare – continuano anche nelle prossime settimane:

8 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off proiezione del documentario A Bitter Taste of Freedom 

10 ottobre – ore 17 letture di testi di Anna Politkovskaja ai Giardini Anna Politkovskaja a Milano (Porta Garibaldi)

15 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off proiezione del documentario Letter to Anna

22 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off proiezione del documentario 211: Anna

Manda una frase per Anna Politkovskaja

È iniziato ottobre, mese che ogni anno ci riporta alla mente il lavoro e le parole di una grande giornalista e attivista per i diritti umani, Anna Politkovskaja, assassinata a Mosca il 7 ottobre 2006.

Quest’anno Annaviva, insieme al Teatro Out Off di Milano vi propone una serie di iniziative il cui fulcro è lo spettacolo teatrale Donna non rieducabile di e con Elena Arvigo in scena dal 7 al 25 ottobre. 

Siete tutti invitati a partecipare agli eventi non solo come spettatori ma anche come protagonisti. C’è una frase di Anna Politkovskaja che vi ha colpito particolarmente? Oppure un passaggio di un’intervista o l’incipit di un suo libro? Mandateci il vostro ricordo scrivendo a info@teatrooutoff.it per creare insieme una drammaturgia collettiva che verrà messa in scena insieme a Elena Arvigo e Rosario Tedesco a fine mese.

Ottobre è il mese #pernondimenticare 

 

“Perché Anna oggi?”: presentazione dello spettacolo “Donna non rieducabile”

Tutti gli eventi di AnnaViva per ricordare Anna PolitkovskajaIl 2 ottobre alle ore 18.30 nello spazio della Libreria popolare di via Tadino, AnnaViva vi invita all’incontro “Perché Anna oggi?” durante il quale si parlerà di Anna Politkovskaya, a pochi giorni dall’anniversario della sua morte, e dello spettacolo “Donna non rieducabile”, in scena dal 7 al 25 ottobre al Teatro Out Off di Milano.

All’evento parteciperanno l’interprete Elena Arvigo, il regista Rosario Tedesco, il presidente di AnnaViva Luca Bertoni e Pamela Foti dell’associazione AnnaViva.

L’incontro è il primo di un ricco calendario di iniziative che AnnaViva in collaborazione con il Teatro Out Off sta organizzando per il mese di ottobre.

Appuntamento il 2 ottobre alle ore 18.30 alla Libreria popolare di via Tadino 18, Milano. Ingresso gratuito.

Ad ottobre AnnaViva ricorda Anna Politkovskaja, tutti gli appuntamenti

Annaviva per i giardini Anna PolitkovskajaDal 7 al 25 ottobre, in occasione dell’anniversario dell’uccisione di Anna Politkovskaja avvenuto 9 anni fa, andrà in scena al Teatro Out Off di Milano il memorandum teatrale “Donna non rieducabile“, di Stefano Massini, un progetto di e con Elena Arvigo a cura di Rosario Tedesco.

La prima milanese del 7 ottobre, che verrà introdotta alle 20.45 da un intervento dell’Associazione “Annaviva” di Milano,  sarà ad ingresso gratuito (ingresso solo su prenotazione 0234532140;  info@teatrooutoff.it).

Durante il periodo delle repliche e in occasione dello spettacolo  si svolgeranno altre iniziative per onorare la memoria di Politkovskaja: dibattiti, letture e proiezioni di documentari.

Il primo appuntamento è per il 2 ottobre alle ore 18.30 alla libreria Popolare di via Tadino, via Tadino 18 con l’evento dal titolo “Perché Anna oggi?” presentazione dello Spettacolo “Donna non rieducabile”. Intervengono: Elena Arvigo (interprete dello spettacolo) e Rosario Tedesco (regista dello spettacolo)

8 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off proiezione del documentario A Bitter Taste of Freedom. Ingresso libero

9 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off incontro #Testimonescomodo1 – Jan Karski, l’eroe polacco con il docente Luca Bernardini. Ingresso libero

10 ottobre – ore 17 letture di testi in ricordo di Anna Politkvoskaya ai Giardini Anna Politkovskaya a Milano (Porta Garibaldi)

15 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off proiezione del documentario Letter to Anna: The Story of Journalist Politkoskaya’s Death. Ingresso libero

16 ottobre – ore 18 al Teatro Out Off incontro #Testimonescomodo2 – Varlam Salamov, cronista dal gulag sovietico con il docente Fausto Malcovati. Ingresso libero

https://www.facebook.com/AssociazioneAnnaviva

https://twitter.com/annaviva

7 ottobre 2015, nove anni senza Anna Politkovskaya

AnnaViva ricorda Anna Politkovskaya a 9 anni dal suo barbaro assassinio, eseguito a Mosca il 7 ottobre 2006 nell’ascensore di casa, con le borse della spesa in mano, nel giorno del compleanno di Vladimir Putin.

Ricordando Anna Politkovskaya

La ricorderemo con varie iniziative in Libreria Popolare a Milano, ai giardini intitolati ad Anna Politkovskaja e al Teatro Out Off, dove proprio nel giorno del suo assassinio (e fino al 25 ottobre) ci sarà il debutto milanese di “Donna non rieducabile”, Memorandum teatrale su ‪Anna Politkovskaya‬ di Stefano Massini, regia di Rosario Tedesco. Un progetto di e con Elena Arvigo. in collaborazione con SantaRita Teatro Arts Centre .

Durante il periodo di rappresentazione si svolgeranno al Teatro Out Off iniziative, incontri, dibattiti realizzati in collaborazione con associazione Annaviva.

#StopPutin 

Qualche giorno fa, dalle colonne del Corriere della Sera, Vladimir Putin ha detto di considerare quello con l’Italia un “rapporto privilegiato”. E immediata è arrivata la replica del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni che ha detto che l’Italia “ne è consapevole e soddisfatta”. Ma AnnaViva no. E insieme a noi molta parte della società civile.

Annaviva si chiede come sia possibile mantenere rapporti di amicizia con un colui che a poco a poco spegne la voce del dissenso, costringe all’estero gli avversari politici, rende possibili processi farsa e si prende gioco di chi crede che la difesa dei diritti civili sia un valore irrinunciabile. AnnaViva si domanda come si possa ignorare ciò che sta accadendo proprio qui dietro l’angolo, in Ucraina. 

Noi non mettiamo la testa sotto la sabbia. Come ci ha insegnato Anna Politkovskaja, noi non vogliamo fare come i “funghi che si nascondono sotto una foglia facendo finta che le cose negative non esistano ma poi sono destinati ad essere colti e mangiati”. Non riusciamo a chiudere gli occhi davanti alla morte e al sacrificio di centinaia di persone che stanno combattendo una guerra che ha come solo scopo quello di soddisfare la fame dello zar di Russia e il suo desiderio di ricreare i fasti dell’Impero sovietico. 

È per questo che oggi abbiamo condiviso la piazza con i nostri amici ucraini. Mogli, figli, amici di chi ora lotta in un conflitto che viene quotidianamente strumentalizzato da Mosca e da Washington. Annaviva non intende partecipare a questo “gioco” delle parti. A noi interessano solo quelle persone che, da ambo le parti, perdono la vita per una guerra che non è loro.

Oggi, a circa 100 giorni dall’uccisione di Boris Nemtsov, l’ultimo oppositore in ordine di tempo ad essere stato assassinato per aver avuto il coraggio di dire il suo no alle politiche espansionistiche di Putin, Annaviva è tornata in piazza per ribadire che questo non è il tempo delle “idee tiepide”. Perché Annaviva ha il vizio della memoria e non dimentica. 

Putin a Expo, Annaviva in piazza 

Il prossimo 10 giugno Vladimir Putin sarà presente a Milano, a EXPO 2015, nella giornata dedicata alla Russia.Troppe morti violente tra gli oppositori di Putin in questi anni; tra tutte vogliamo ricordare l’assassinio di Anna Politkovskaja il 7 ottobre 2006, giorno del compleanno di Valdimir Putin e quello di Boris Nemstov, alla fine dello scorso mese di febbraio.

Anna e Boris avevano fatto della loro vita un inno alla coerenza, interamente dedicata alla battaglia per i diritti umani e per la libertà di espressione: sempre contro Putin e le sue politiche egemoniche.

AnnaViva scende in piazza, ancora una volta, per ricordare i diritti umani ed il diritto alla libertà di pensiero e di espressione che abbiamo visto tante volte calpestati ed oppressi in Russia.
MARTEDÌ 9 GIUGNO 2015 – ORE 18.00

GIARDINI ANNA POLITKOVSKAJA

MILANO