Archivi categoria: Film

Documentario “211: Anna” e incontro coi registi 

 22 ottobre 2015 –  L’Associazione Annaviva presenta il documentario 211: Anna (90’, Italia, 2008), sulla figura di Anna Politkovskaja. Introducono e commentano la proiezione i registi del film: Giovanna Massimetti e Paolo Serbandini. 

  •  Ore 18 teatro Out Off, via Mac Mahon 16. Ingresso gratuito.

  
211: Anna (90’, Italia 2008) nominato Miglior documentario al David di Donatello 2009 e selezionato al Sundance Festival 2009 – ripercorre la vita e la carriera della giornalista uccisa a Mosca il 7 ottobre 2006 mente si stava occupando del conflitto russo-ceceno.
Un numero e un nome danno il titolo del documentario: 211 sono stati i giornalisti e le giornaliste assassinati dalla caduta dell’Unione sovietica fino al 2006. La duecentundicesima vittima è proprio Anna Politkovskaja. 

Gli appuntamenti con Annaviva – per non dimenticare – continuano anche nelle prossime settimane: 

24 ottobre, ore 21, lettura scenica dei testi di Anna Politkovskaya al Teatro Out Off

Vi ricordiamo inoltre che il memorandum teatrale Donna non rieducabile con Elena Arvigo – testo di Stefano Massini, progetto di Elena Arvigo e Rosario Tedesco – resterà in scena fino al 25 ottobre. Sul sito del teatro Out Off i prezzi del biglietto e tutte le promozioni per assistere allo spettacolo.

The Match. La partita della morte di Andrey Malyukov

IsolaKult 2015: “The Match. La partita della morte” di Andrey Malyukov

In occasione della seconda edizione di IsolaKult a Milano dal 25 al 27 settembre verrà proiettato il film The Match. La partita della morte del regista russo Andrey Malyukov.

La pellicola si ispira a una storia vera, una partita di calcio tra i prigionieri ucraini, ex giocatori di calcio, e una rappresentanza tedesca durante l’occupazione nazista di Kiev nel 1942.

La proiezione si terrà il 27 settembre alle 11 allo spazio @Zona K (via Spalato 11, zona 9, Milano) e sarà preceduta (ore 10) da un dibattito tra Mario Alessandro Curletto, docente di letteratura e civiltà russa, Gianpietro Piretto, professore di slavistica, e Giovanni Cervetti, presidente dell’associazione Italia-Russia.

Entrambi gli incontri sono gratuiti e saranno accompagnati da una colazione con ricette tipiche dell’Est Europa.

Stasera Milano ricorda Anna Politkovskaja: due appuntamenti, per non dimenticare

“Sono assolutamente convinta che il rischio sia parte del mio lavoro; il lavoro di una giornalista russa, e non posso fermarmi perché è il mio dovere”. (Anna Politkovskaja, 30 agosto 1958 – 7 ottobre 2006).

Il 7 ottobre 2006 qualcuno ha deciso che Anna Politkovskaja non dovesse più parlare. Qualcuno ha deciso che fosse arrivato il momento di smettere di raccontare gli orrori della guerra in Cecenia, di denunciare gli abusi di potere e la violazione dei diritti umani in Russia. Hanno provato più volte a impedirle di smascherare il clima di intimidazione instaurato da Putin; l’hanno arrestata, percossa, avvelenata. Ma lei non si è mai arresa.

Sono serviti cinque colpi di pistola per mettere a tacere la sua voce per sempre.

A otto anni di distanza dall’omicidio, sono stati condannati due agenti di polizia e tre membri di una famiglia cecena. Il mandante, però, resta ancora senza nome. E continua a girare a piede libero.

Oggi, Annaviva vi invita a non dimenticare e vi dà appuntamento alle 18.45 ai Giardini Politkovskaja di Milano , corso Como-Porta Garibaldi, e alle 20.45 al cinema Ariosto, via Ariosto 16a, per la visione del documentario A bitter taste of freedom di Marina Goldovskaja – film con sottotitoli in italiano, ingresso ad offerta libera.

Vi aspettiamo.

Il sapore amaro della libertà

Il 7 ottobre, in occasione dell’ottavo anniversario dell’assassinio della giornalista russa Anna Politkovskaja, AnnaViva vi invita al cinema Ariosto di Milano alla proiezione del documentario “A bitter taste of freedom” (“Il sapore amaro della libertà”) di Marina Goldovskaya.

Marina Goldovskaya, anche lei giornalista, ricostruisce la storia dell’amica Anna e cerca di capirne i legami con le contraddizioni dell’era post comunista, ricostruendo il ruolo chiave che avrebbe giocato l’ambigua figura del presidente Putin.

La pellicola ha anche il pregio di restituire la dimensione umana di questa cronista, che ha dato la sua voce a deboli e indifesi. “Il mio film – dice Goldovskaya – vuole essere un ritratto di questa donna speciale che in molti consideravano una ‘iron lady’. Ma lei era esattamente l’opposto: era delicata, gentile e ricca di compassione”.

Prima della proiezione siete tutti invitati ai Giardini Anna Politkovskaja (Corso Como- Porta Garibaldi) per la deposizione di una corona di fiori.

Milano, 7 ottobre 2014, RICORDANDO ANNA

Ore 18.45 – Deposizione di una corona di fiori presso i Giardini Anna Politkovskaja (Corso Como- Porta Garibaldi, Milano)

Ore 20.45 – Proiezione del Film Documentario “A bitter taste of freedom” Cinema ARIOSTO (via Ariosto 16, Milano) – Regia di Marina Goldovskaya. Film con sottotitoli in italiano, ingresso a offerta libera.

A bitter taste of freedom – official trailer –

Pussy Riot – A Punk Prayer trailer

Pussy riotAnnaviva e Libreria Popolare mercoledì 19 marzo presentano il film – documentario Pussy Riot – A Punk Prayer, vincitore del premio speciale della giuria al Sundance Film Festival 2013. Alla proiezione sarà presente il regista Mike Lerner

Proiezione in lingua originale con i sottotitoli in italiano

Ingresso gratuito

Casa di distribuzione: I wonder picture

Appuntamento mercoledì 19 marzo alle ore 20 al cinema Ariosto, Milano.

Pussy Riot – A Punk Prayer trailer

Milano, il documentario Pussy Riot – A Punk Prayer e il regista Mike Lerner

L’associazione Annaviva e la Libreria Popolare via Tadino presentano Pussy Riot – A Punk Prayer, il documentario sul gruppo artistico delle Pussy Riot.

La proiezione sarà il 19 marzo al cinema Ariosto di Milano e sarà anticipata dall’intervento di uno dei due registi della pellicola, Mike Lerner.

Pussy Riot Milano