Archivi tag: a bitter taste of freedom

Stasera Milano ricorda Anna Politkovskaja: due appuntamenti, per non dimenticare

“Sono assolutamente convinta che il rischio sia parte del mio lavoro; il lavoro di una giornalista russa, e non posso fermarmi perché è il mio dovere”. (Anna Politkovskaja, 30 agosto 1958 – 7 ottobre 2006).

Il 7 ottobre 2006 qualcuno ha deciso che Anna Politkovskaja non dovesse più parlare. Qualcuno ha deciso che fosse arrivato il momento di smettere di raccontare gli orrori della guerra in Cecenia, di denunciare gli abusi di potere e la violazione dei diritti umani in Russia. Hanno provato più volte a impedirle di smascherare il clima di intimidazione instaurato da Putin; l’hanno arrestata, percossa, avvelenata. Ma lei non si è mai arresa.

Sono serviti cinque colpi di pistola per mettere a tacere la sua voce per sempre.

A otto anni di distanza dall’omicidio, sono stati condannati due agenti di polizia e tre membri di una famiglia cecena. Il mandante, però, resta ancora senza nome. E continua a girare a piede libero.

Oggi, Annaviva vi invita a non dimenticare e vi dà appuntamento alle 18.45 ai Giardini Politkovskaja di Milano , corso Como-Porta Garibaldi, e alle 20.45 al cinema Ariosto, via Ariosto 16a, per la visione del documentario A bitter taste of freedom di Marina Goldovskaja – film con sottotitoli in italiano, ingresso ad offerta libera.

Vi aspettiamo.

Il sapore amaro della libertà

Il 7 ottobre, in occasione dell’ottavo anniversario dell’assassinio della giornalista russa Anna Politkovskaja, AnnaViva vi invita al cinema Ariosto di Milano alla proiezione del documentario “A bitter taste of freedom” (“Il sapore amaro della libertà”) di Marina Goldovskaya.

Marina Goldovskaya, anche lei giornalista, ricostruisce la storia dell’amica Anna e cerca di capirne i legami con le contraddizioni dell’era post comunista, ricostruendo il ruolo chiave che avrebbe giocato l’ambigua figura del presidente Putin.

La pellicola ha anche il pregio di restituire la dimensione umana di questa cronista, che ha dato la sua voce a deboli e indifesi. “Il mio film – dice Goldovskaya – vuole essere un ritratto di questa donna speciale che in molti consideravano una ‘iron lady’. Ma lei era esattamente l’opposto: era delicata, gentile e ricca di compassione”.

Prima della proiezione siete tutti invitati ai Giardini Anna Politkovskaja (Corso Como- Porta Garibaldi) per la deposizione di una corona di fiori.

Milano, 7 ottobre 2014, RICORDANDO ANNA

Ore 18.45 – Deposizione di una corona di fiori presso i Giardini Anna Politkovskaja (Corso Como- Porta Garibaldi, Milano)

Ore 20.45 – Proiezione del Film Documentario “A bitter taste of freedom” Cinema ARIOSTO (via Ariosto 16, Milano) – Regia di Marina Goldovskaya. Film con sottotitoli in italiano, ingresso a offerta libera.

A bitter taste of freedom – official trailer –