Archivi tag: tavazzano

Giardino dei giusti a Tavazzano (Lo), targa dedicata ad Anna Politkovskaja

Anna PolitkovskayaDomenica 10 marzo a Tavazzano (Lo) ci sarà l’intitolazione del giardino dei giusti.
La cerimonia chiude un percorso durato circa un anno che ha coinvolto oltre all’amministrazione comunale, la commissione cultura del comune, le associazioni culturali di Tavazzano (in particolare l’Associazione Amici del Nebiolo), Annaviva, l’Istituto Comprensivo “F. Fellini” e alcuni “amici” come il critico e poeta Amedeo Anelli e l’attore e regista Luciano Pagetti ,che parteciperanno attivamente con riflessioni e letture alla cerimonia.
La prima targa sarà dedicata ad Anna Politkovskaja, giornalista russa, conosciuta per il suo impegno sul fronte dei diritti umani, per i suoi reportage sulla Cecenia, martire dell’informazione libera.

Nel giardino dei giusti, per motivi di spazio, non verranno piantati alberi, ma verrà installato un totem sul quale verranno affisse le targhe commemorative.

All’intitolazione domenica 10 marzo gli alunni e le alunne delle classi terze della scuola medie che hanno lavorato tutto l’anno scolastico sul tema del giardino dei Giusti e sulla figura di Anna Politkovskaja presenteranno la sintesi dei lavori svolti. Giada Iacono, giovane attrice di Tavazzano proporrà una lettura. L’accompagnamento musicale sarà diretto dal professor Giuseppe Appio e dal musicista Michele Motola.

Il progetto ha ricevuto il patrocinio di Provincia di Lodi e Regione Lombardia.

Annaviva sarà presente con una piccola delegazione.

Appuntamento domenica 10 marzo alle ore 15,30 al teatro Nebiolo di Tavazzano.

LOCANDINA_GIARDINO_GIUSTI

Anna Politkovskaja, come fu uccisa la giornalista russa

anna politovskaja.jpgSu Paperblog abbiamo trovato un’interessante articolo di “Matteo” sull’omicidio della giornalista russa Anna Politkovskaja, a cui la nostra associazione Annaviva è dedicata.

Tecnologia dell’omicidio
Chi e come seguì Anna Politkovskaja nella fase iniziale della preparazione dell’omicidio
08.10.2012 Come fu preparato l’omicidio di Anna Politkovskaja Oggi i figli di Anna Politkovskaja Vera e Il’ja, come pure i loro avvocati (Karinna Moskalenko, Anna Stavickaja, Roman Karpinskij) devono firmare il protocollo di presa visione dei materiali della causa penale nei confronti dell’ex-capo della sezione del 4° ufficio della direzione investigativa e di ricerca della GUVD [1] di Mosca, il tenente colonnello Dmitrij Pavljučenkov, posto in un procedimento a parte, in quanto l’accusato è giunto a un accordo con gli inquirenti. Pavljučenkov ha confessato di aver organizzato il pedinamento dell’osservatrice della Novaja gazeta e di aver procurato l’arma per il killer. Concluso l’accordo, firmato dal vice-procuratore generale Viktor Grin’, Pavljučenkov, a tutta evidenza, si è impegnato a raccontare del suo ruolo nel crimine e a riferire agli inquirenti tutti i fatti a lui noti.
La domanda principale oggi è: quanto Pavljučenkov ha adempiuto gli impegni presi? Le parti lese e i loro avvocati non escludono che non l’abbia fatto fino in fondo e se così fosse, da parte loro verrebbe presentata un’istanza per l’annullamento dell’accordo.
In ogni caso oggi si può già raccontare chi e come seguì Anna Politkovskaja nella fase iniziale della preparazione dell’omicidio…

Per continuare a leggere l’articolo su come fu uccisa Anna Politokvskaja cliccate qui

A proposito della giornalista Anna Politokvskaja, domani non perdetevi El’sa K al teatro Nebiolo di Tavazzano (Lo)

 

El’sa K torna in scena a Tavazzano (Lo)

Annaviva e LattOria presentano la nuova edizione di El’sa K, in scena a Tavazzano, in provincia di Lodi, venerdì 7 dicembre alle ore 21 al teatro Nebiolo.

Lo spettacolo El’sa K di Andrea Riscassi, regia di Alessia Gennari, con Sara Urban e Paola Vincenzi, è collegato all’iniziativa “Un seme di libertà” a cura dell’Associazione Amici del Nebiolo, Commissione Cultura e Annaviva.

Per info e prenotazioni scrivere a info@teatronebiolo.org oppure telefonate al numero 0371 761268 o al 331 9287538

Per saperne di più leggete qui:

Per scaricare la locandina di El’sa K e inviarla ai propri amici basta cliccare qui: ElsaK_Nebiolo_LOCANDINA annaviva teatro

Ci vediamo al Teatro Nebiolo di Tavazzano venerdì 7 dicembre. Non mancate!

Serata in ricordo di Anna Politkovskaja

Una serata in ricordo di Anna Politkovskaja! Vi aspettiamo al Teatro Nebiolo di Tavazzano (Lo) il 19 ottobre alle ore 21 al Teatro Nebiolo. L’evento è organizzato dall’Amministrazione Comunale, dagli Amici del Nebiolo e da Annaviva.

Tavazzano è facilmente raggiungibile da Milano con la linea passante ferroviario S1 in direzione Lodi.

Seme di libertà, serata in ricordo di Anna Politkovskaja

Passato l’anniversario del 7 ottobre, non si ferma l’attività di Annaviva per ricordare la giornalista Anna Politkovskaja, uccisa sei anni fa a Mosca davanti al portone di casa. Appuntamento il 19 ottobre al Teatro Nebiolo di Tavazzano (Lo) per una serie di letture, video e testimonianze da titolo Seme di libertà, serata in ricordo di Anna Politkovskaja.

All’incontro nel lodigiano, organizzato da Annaviva e dalla Commissione Cultura, interverranno Andrea Riscassi, giornalista RAI e autore del libro Anna è vivaAmedeo Nelli, direttore della rivista di poesia e filosofia Kamen, e gli studenti delle terze medie dell’Istituto Fellini. Lettere a cura di Luciano Pagetti.

“Seme di libertà, serata in ricordo di Anna Politkovskaja” fa parte della terza edizione dell’autunno culturale tavazzanese.


Ci vediamo venerdì prossimo a Tavazzano! Non mancate!!!

In Repubblica Ceca un parco dedicato ad Anna Politkovskaya

Anna Politkovskaya non verrà dimenticata! In Repubblica Ceca, Karlovy Vary, una località termale della Boemia occidentale, ha dedicato un parco, il Krále Jiřího, alla giornalista uccisa a Mosca esattamente 6 anni fa, il 7 ottobre 2006. La targa commemorativa è stata posizionata giovedì scorso dal vicesindaco Jiří Klsák. La cerimonia è proseguita nella vicina Villa Becher Gallery con la lettura di una selezione di articoli di Anna Politkovskaya.

“Siamo stati lieti di sentire che Karlovy Vary abbia accettato la nostra proposta di rendere omaggio ad Anna Politkovskaja”, ha detto Marek Svoboda, direttore del Centre for Democracy and Human Rights of People in Need, una Ong ceca. “Questo è un altro esempio dell’impegno dell’opinione pubblica ceca a sostenere i dissidenti e i difensori dei diritti umani in tutto il mondo. Siamo orgogliosi di questo”. L’associazione, con sede a Praga, si sta occupando di una campagna per far sì che le città della Repubblica Ceca dedichino le loro strade e i loro parchi a figure che hanno lottato per i diritti umani, come gli attivisti Oswaldo Payá e Laura Pollan, la giornalista ucraina Georgy Gongadze o la russa Natalia Estemirova, vincitrice, tra l’altro, della prima edizione del premio Anna Politkovskaya dedicato alle donne che hanno difeso i diritti umani in Paesi in guerra.

A oggi, solo una piazza a Roma, la sala stampa del Comune di Trieste e un centro stampa al Parlamento europeo portano il nome di Anna Politkovskaja. In attesa di dedicare un parco anche a Milano alla giornalista russa, Annaviva quest’anno ha ricordato la Politkovskaja con una nuova edizione di El’sa K all’AreaPergolesi di Milano. Nel mese di ottobre ci saranno repliche a Tavazzano (19 ottobre) e a Vigevano (26 ottobre).