Archivi tag: Unione europea

Milano, sit in al consolato ucraino a sostegno dell’accordo con l’Unione Europea

eu ucraina

Ali – Alleanza Liberaldemocratica per l’Italia, con le associazioni AnnaViva, Comitato Euromaidan e Associazione Enzo Tortora-Radicali Milano, organizza per il giorno 5 dicembre dalle 17.00 alle 19.00 un sit in di fronte al consolato ucraino in via Ludovico di Breme 11, in solidarietà con la popolazione ucraina che chiede a gran voce la firma dell’accordo di associazione con l’Unione Europea.

Nonostante le attuali difficoltà dell’integrazione europea, soprattutto in questo momento di crisi, molti popoli, tra cui quello ucraino, vedono nell’Unione europea una garanzia di democrazia, tutela dei diritti umani e rispetto delle libertà economiche.

La repressione violenta del governo contro i manifestanti e le ricattatorie pressioni del presidente russo Putin sono inaccettabili e le autorità europee d occidentali debbono moltiplicare gli sforzi affinché i cittadini ucraini possano esprimersi liberamente e l’Ucraina consolidi i legami e il processo di avvicinamento all’Unione europea.

Appuntamento oggi dalle 17 in via Ludovico di Breme 11, Milano

Ucraina in Europa?

eu ucrainaNei giorni scorsi, il governo di Kiev ha rinunciato a firmare l’accordo di associazione con l’Unione Europea. Contro questa decisione la popolazione ucraina di Milano ha organizzato per oggi pomeriggio alle 15 a Milano, in via Dante, vicino alla fermata della metropolitana Cairoli, un presidio in contemporanea con manifestazioni simili a Kiev e in altre città dell’Ucraina.

L’ex premier ucraina, Yulia Tymoshenko, dal carcere, considera questa decisione del presidente ucraino Yanukovich un “golpe”, mentre Putin ha accusato l’Unione Europea di ricattare l’Ucraina e il capo della commissione Esteri della Duma, Alexei Pushkov, ha scritto su Twitter che l’accordo con l’Ue avrebbe portato «dubbi benefici», prendendo a esempio le situazioni di Bulgaria e Romania.

Il ministro dell’energia ucraino, Yuri Boiko, ha spiegato che il Paese non può perdere i legami economici con la Russia e che Bruxelles non ha offerto ricompense per le perdite di questo commercio con Mosca.
Per Vladimir Chizhov, ambasciatore russo presso l’Unione europea, ora l’Ucraina è libera di entrare nell’unione doganale guidata da Putin.

Da Bruxelles comunque nessuna sconfitta, la vicenda è rinviata al 2015, quando nel Paese si terranno nuove elezioni presidenziali.

Per chi volesse dare il proprio supporto alla popolazione ucraina in Italia, l’appuntamento è questo pomeriggio alle 15 in via Dante (fermata Cairoli), Milano.

Fonte: Corriere.it, Repubblica, Euronews