Archivi tag: viaggi

Klub Radio, conferenza stampa a Budapest

Inoltriamo un comunicato stampa dell’amico Andras Arato (nella foto), giornalista di Klub Radio che il regime ungherese sta cercando in tutti i modi di chiudere:

“Cari Colleghi, vi invitiamo a una conferenza stampa. Grazie per l’attenzione che ci avete riservato e per, per i reportages che avete realizzato e che hanno dimostrato come i media di tutto il mondo considerano significativa la sorte di Klub Radio.
È difficile comprendere il continuo flusso di notizie che hanno modificato la legge ungherese dei Media. Ma la volontà è chiara: dapprima silenziare Klub Radio, poi prevenire ogni ricorso giuridico per il futuro.
Il nostro dovere è quello di aiutare i colleghi nella raccolta di informazioni.
Questo è il motivo per cui organizziamo una conferenza stampa alle ore 10:30 il 17 maggio al Ristorante Symbol (Budapest, III. Becsi ut 56.).
Speriamo di potervi salutare lì”

Della vicenda e della situazione ungherese più in generale si è occupata Annaviva più volte con incontri, presidi e un viaggio di turismo responsabile a Pasqua. Ci auguriamo che i nostri amici possano trovare presto una maggior libertà nel proprio Paese

Annaviva incontra le opposizioni russe

Mentre a Mosca l’opposizione è proprio ora in piazza contro la rielezione di Vladimir Putin, a Milano il 10 maggio Annaviva ha organizzato un importante incontro con Denis Bilunov, membro del Comitato Esecutivo del Movimento Solidarnost, e il giornalista Andrea Riscassi, in queste ore nella capitale russa per documentare le manifestazioni di protesta.

L’appuntamento è giovedì 10 maggio alle 21 alla Libreria Popolare in via Tadino 18, Milano.

Il 7 maggio Vladimir Putin varcherà per la terza volta la soglia del Cremlino per ricevere la nomina a Presidente della Federazione Russa, conquistata vincendo al primo turno le elezioni del 4 marzo scorso.

Elezioni su cui pesa il giudizio di gravi irregolarità nello spoglio denunciato dagli osservatori dell’OCSE, tra cui il deputato italiano Matteo Mecacci, che ha direttamente riscontrato, tra l’altro, la situazione di un seggio elettorale di un ospedale in cui i pazienti registrati erano 139 e i votanti 383. (http://twitter.com/#!/MatteoMecacci/status/176406283296059392/photo/1)

La novità di queste ultime elezioni russe non consiste tanto nel risultato (scontato), quanto nella reazione di tante persone che hanno manifestato civilmente e pubblicamente il loro profondo dissenso.

Nel corso degli ultimi due viaggi di turismo responsabile a Mosca, Annaviva è stata testimone oculare del coraggio e della determinazione che ha spinto un così gran numero di persone a scendere in piazza contro quello che è ormai acclarato come il Regime di Putin.

Vi aspettiamo!