Archivi tag: Yulia Tymoshenko

Caccia alle streghe in Ucraina: la Tymoshenko incriminata per omicidio

Non contenti di tenerla in cella pur malata, di vessarla e di impedirle di candidarsi alle elezioni, le autorità ucraine (filo-russe) si accaniscono contro Yulia Tymoshenko.
La leader della risoluzione arancione sarà infatti incriminata per complicita’ nell’omicidio del deputato e imprenditore Yevghen Scherban, ucciso nel 1996. Sará interrogata non appena le sue condizioni di salute lo consentiranno, Lo ha annunciato il vice capo procuratore Renat Kuzmin in una intervista al quotidiano Segodnya. “Come hanno chiesto i medici tedeschi che la curano, ha bisogno di otto settimane di riposo dallo stress. Stiamo aspettando che finisca questo periodo, e quando i medici ci consentiranno di disturbarla, la informeremo delle nuove incriminazioni. E’ tutto pronto per formalizzarle”, ha spiegato il magistrato.
Nei conti bancari degli esecutori materiali dell’assassinio sarebbero stati trovati due milioni di dollari trasferiti, questa la tesi dell’accusa, da conti intestati ad aziende del gruppo di Tymoshenko e dall’ex premier suo alleato Pavlo Lazarenko (e che ora sconta una condanna per riciclaggio negli Stati Uniti).
Annaviva esprime la propria solidarietà all’oppositrice ucraina.
Come per le Pussy Riot in Russia, prosegue la caccia alle streghe.

20120809-135526.jpg

Iniziano gli Europei: non dimentichiamo la Tymoshenko!

Mentre le nazionali di calcio si preparano a divertire sponsor e tifosi negli stadi polacchi e ucraini, Annaviva non può dimenticare Yulia Tymoshenko, prigioniera politica dell’Ucraina di Yanukovich.
Qui una riflessione sulla sua storia, la sua detenzione e il boicottaggio:
http://www.mediapolitika.com/?p=3621
Una sola richiesta per chi guida l’Ucraina: liberatela subito!!

20120608-111203.jpg

Yulia Tymoshenko verrà curata finalmente fuori dal carcere

Yulia Tymoshenko, leader dell’opposizione ucraina, è stata finalmente trasferita in un ospedale di Khariv, dove verrà curata da un medico tedesco di fiducia. Non è libera ma è fuori dal carcere in cui è rinchiusa da ottobre per una condanna a sette anni. L’ex premier ucraino Tymoshenko è stata accusata dal rivale politico, il presidente Viktor Yanukovich, di abuso di potere durante il suo mandato.

Dalla prigione di Khariv in cui è stata trasferita a dicembre 2011, la donna ha più volte denunciato torture e soprusi suscitando le reazioni (seppur deboli) della comunità internazionale che è arrivata a minacciare il sabotaggio dei prossimi Europei di calcio proprio in Ucraina, Paese che, in occasione del grande evento sportivo, ha persino fatto strage di cani randagi.

 

Europei di calcio e caso Tymoshenko, parola ai lettori del Corriere

Due giorni fa il leader dell’Udc Pierferdinando Casini ha lanciato un’importante proposta:”Per Yulia Tymoshenko boicottiamo gli europei di calcio”. Un’ idea che potrebbe far sorridere in un Paese, come l’Italia, dove la palla può essere tranquillamente considerato lo sport nazionale…

Forse qualcosa si sta però muovendo e anche gli italiani sono pronti a sacrifici per una giusta causa. Il Corriere della sera ha infatti pubblicato oggi un recente sondaggio fatto ai suoi lettori. La domanda era:”Ritenete che sia giusto boicottare gli europei di calcio in Ucraina per il caso dell’ex premier Yulia Tymoshenko?”. Ebbene, il 72,6% ha risposto sì

Siete d’accordo? Secondo voi, cosa si dovrebbe fare per aiutare la Tymoshenko? Scriveteci i vostri commenti!!

Dopo Merkel e Ue, anche la Clinton chiede la liberazione della Tymoshenko

Dopo la cancelliere tedesca (che ha annunciato un inedito boicottaggio agli Europei di calcio) è la volta del Segretario di Stato Usa chiedere la scarcerazione di Yulia Tymoshenko:
http://www.reuters.com/article/2012/05/01/us-ukraine-tymoshenko-usa-idUSBRE8400S120120501
L’ex primo ministro ucraina è in carcere dopo un “processo politico”. Malata, non viene curata adeguatamente e ha denunciato (e mostrato) soprusi e violenze ai suoi danni.

20120501-172223.jpg